Il Grande Fiume Artificiale
dai pozzi di profondita' del Sahara
alle rive del Mediterraneo.

Per il colonnello Gheddafi si tratta dell'ottava meraviglia del mondo, e a livello ingegneristico probabilmente lo e'.
E' il Grande Fiume Artificiale che trasporta fino alle rive del Mediterraneo l'acqua dolce estratta da pozzi di profondita' nascosti sotto le sabbie del deserto del Sahara.
Perche' in Libia scarseggia l'acqua dolce, e il leader libico ha escogitato questa soluzione.
Costruito da un'impresa sudcoreana, il "Fiume" e' stato progettato da una societa' americana.
In tutto saranno quattromila chilometri di enormi condutture di calcestruzzo precompresso del diametro di quattro metri, sepolte nella sabbia, con una capacita' complessiva di sei milioni di metri cubi di acqua al giorno.





















Tratto da "repubblica.it" gennaio 2007

Pagina precedente